Gran Trail Rensen

Benvenuti nel sito del Gran Trail Rensen

VII Edizione del GT Rensen

Ad Arenzano (GE) il 28 maggio 2017 sarà tempo di "Gran Trail Rensen"!

Stesso percorso della VI edizione, ma corso in senso contrario, per rinnovare le emozioni di un tracciato tecnico e veloce, incorniciato da scenari sempre affascinanti. I cinque sensi saranno sollecitati ad ogni battito del cuore, colori e profumi da attraversare per tuffarsi direttamente nel mare. Il Parco del Beigua, UNESCO Global Geopark, lo annovera tra le sue attrattive nelle attività outdoor. La formula di questa edizione propone sfide per tutti gusti: GT 45km +-3000 mt, certificata con 3 punti UTMB, T 23km +-1300 mt, MT 12km +-600. Inoltre, per i neofiti, proponiamo un Trail Experience per avvicinarsi a questa meravigliosa disciplina, senza l'ossessione del cronometro e la Kids Cross Race, per i più piccoli, all'interno del Parco Comunale di Arenzano. Affiliazione al Corto Circuito Solidale, per correre senza scappare, e alla Strong Wild Trail Cup, che unisce i migliori trail del nostro territorio, completano l'offerta per questa edizione. Per gli accompagnatori più pigri ci saranno attività ludiche e culturali oppure la possibilità di trascorrere una giornata di relax sulle spiagge della riviera ligure.

Ultime News:

31/05/2017 - EDIZIONE STRAORDINARIA!

Non è lo strillone della V strada, è la VII … edizione del Gran Trail... [Leggi]

30/05/2017 - Classifica 2017

Sul sito Wedosport è disponbile la Classifica del 7° Gran Trail Rensen - Arenzano (GE) . [Leggi]

25/05/2017 - SEGUI LA GARA IN DIRETTA

Da questo portale è possibile consultare le classifiche e i passaggi ai vari intermedi... [Leggi]

23/05/2017 - GRAN TRAIL RENSEN 2017, COME e DOVE! Alcune informazioni importanti sulla Logistica

In dettaglio la Cartina Logistica dell'evento con tutte le indicazioni per raggiungere il Rensen... [Leggi]


Ci siamo quasi!

Alla partenza mancano solo...

La Gara

L'essenza del Trail


Iscrizioni

punto iscrizioni
E' possibile effettuare l'iscrizione sul sito di Wedosport:
ISCRIZIONE GRAN TRAIL RENSEN 2017
VERIFICA ISCRIZIONE

Oppure compilando il modulo di iscrizione e la liberatoria, inviandoli via email all'indirizzo info@trailarenzano.it

Oppure presso:
EMOZIONI SPORT di Luciano Bongiovanni
Via G.Buffa n°84R - Genova Voltri - 010.6131251

RIVIERA SPORT
Via Aicardi 126 - Celle Ligure - 019.99.37.67 - 349.05.35.630

Quote d'iscrizione:
Fino al 30 aprile 2017: 45km € 35,00 – 23km € 25,00 – 12km € 15,00
dal 1° maggio 2017 sino al 28 maggio 2017: 45km € 45,00 – 23km € 35,00 – 12km € 15,00

- Per la 12 km competitiva e non competitiva è possibile iscriversi direttamente sul posto.

- Per la 12 km competitiva è necessario il certificato medico - si raccomanda l’uso di scarpe tecniche idonee alla corsa in montagna su terreno tecnico

- Per la 12 km NON competitiva NON è necessario il certificato medico, viene compilata sul posto una liberatoria - si raccomanda l’uso di scarpe tecniche idonee al terreno di montagna

- Le ISCRIZIONI alla 45 km e 23 km CHIUDERANNO GIOVEDì 25 Maggio ore 23:59:59

L'iscrizione deve essere corredata dall'attestazione d'impegno LIBERATORIA e dal certificato medico agonistico che dovranno essere CARICATI, all'atto dell'iscrizione, mediante l'apposita procedura sul sito di WEDOSPORT.

Programma

Partenza e arrivo  della manifestazione sono ubicati in Via Bocca,  nel cuore del centro storico.

Sabato 27/05/2017

  • ore 15.00 Apertura Ritiro Pettorali (Rensen point)
  • ore 17.00 Kids Trail
  • ore 19.00 Briefing con atleti
  • ore 22.00 Chiusura del Rensen Point

Domenica 28/05/2017

  • ore 5.30 Apertura Ritiro Pettorali (Rensen point)
  • ore 6.30 Ritrovo al punto di partenza per briefing Gran Trail Rensen (45 km)
  • ore 7.00 Partenza Gran Trail Rensen km 45
  • ore 8.30 Ritrovo al punto di partenza per briefing Trail Rensen (23 km)
  • ore 9.00 Partenza Trail Rensen km 23
  • ore 9.00 Ritrovo al punto di partenza per briefing Mini Trail Rensen (12 km)
  • ore 9.30 Partenza Mini Trail Rensen km 12 sia competitivo che non
  • ore 10.30 Arrivo primi atleti della gara Mini Trail Rensen
  • ore 11.00 Arrivo primi atleti della gara Trail Rensen
  • ore 11.30 Arrivo primi atleti della gara Gran Trail Rensen
  • ore 12.00 Apertura Pesto Party
  • ore 16.00 Premiazione alla presenza delle autorità
  • ore 20.00 Chiusura cancello orario e manifestazione

Il Trail

partenza Con il termine "Trail" si intende la corsa di lunga e media distanza effettuata su terreni naturali, solitamente comprendente notevoli dislivelli altimetrici, condotta in regime di semiautonomia. L'ambiente offre uno scenario suggestivo perche' i percorsi conducono in posti difficilmente raggiungibili.
Conoscere se stessi, gestire lo sforzo senza contare su aiuti esterni, vivere la natura a piene mani, uscire dalle strade, evitare di correre guardando in continuazione il cronometro: questi sono i principali motivi che hanno spinto migliaia di podisti alla pratica del Trail negli Stati Uniti, in Europa e in particolare in Francia, dove nel 2006 si sono effettuate circa 700 gare.

Il movimento sportivo del Trail è supportato da consolidate organizzazioni. Sono centinaia nel mondo le gare di trail ed esistono riviste mensili specializzate dedicate solo a questo argomento con approfondimenti monotematici, relativi a preparazione atletica, alimentazione, programmazione degli allenamenti, concatenamenti delle gare, schede tecniche relative all'equipaggiamento e recensioni (notice book) riguardanti le gare più importanti.
Ai francesi va attribuito il merito di aver fornito un inquadramento etico a questa disciplina sportiva. E' importante nel trail runner la consapevolezza d'attraversare aree naturali dal fragile equilibrio e che pertanto è assolutamente vietato abbandonare rifiuti durante la gara o gli allenamenti. E' inoltre scorretto usufruire di punti di rifornimento personali durante la gara che non siano gestiti dagli organizzatori, ed è doveroso soccorrere un concorrente infortunato o in pericolo durante la gara. Promuovere la pratica del trail running significa quindi sostenere un turismo ecocompatibile.

La pratica del trail, con il suo indotto, è considerata uno dei mezzi più efficaci per valorizzare i territori di media montagna in un contesto storico che ne ha visto un graduale abbandono delle attivita' produttive e della densita' abitativa.
Testo desunto dal sito web ufficiale del trail "Porte di pietra: www.gliorsi.org
ll trail running e' una disciplina dell'estremo, richiede pertanto un allenamento particolare ed eccellenti condizioni fisiche. Se ritieni di essere in grado di partecipare, scarica il regolamento del Gran Trail Rensen.

Highlights

L'evento in numeri

EDIZIONI SVOLTE
DONNE
UOMINI
SOCIETA' SPORTIVE

Dove Dormire

Strutture ricettive convenzionate

Grand Hotel Arenzano

L'accogliente Grand Hotel Arenzano 4 stelle vicino Genova è un mix perfetto di classe e comfort, situato in uno scenario altamente panoramico e caratteristico. La struttura ha sede in un incantevole edificio storico risalente al 1913, in cui il fascino dell'originale costruzione in stile Liberty incontra un'organizzazione professionale ed impeccabile,completata da uno staff esperto e preparato.

Hotel Punta San Martino

Per il tuo soggiorno di relax ad Arenzano L’Hotel Punta San Martino è un Design Resort è ubicato in una posizione tranquilla e privilegiata, su una scogliera a strapiombo sul mare, con ampia vista sulla Riviera Ligure di Ponente dal Monte di Portofino a Capo Mele. E' immerso nel verde rigoglioso dell’ esclusivo e tranquillo comprensorio della Pineta di Arenzano, nelle vicinanze del campo da Golf.

Poggio Hotel

Il Poggio Hotel rappresenta un nuovo stile alberghiero all'insegna della comodità, della leggerezza e del piacere, della convenienza in una rinomata località turistica a pochi kilometri da Genova.La nostra posizione strategica ci permetterà di essere il Vostro punto di riferimento.

Il Guscio

Struttura completamente nuova. A pochi metri dalla stazione e dal Santuario Bambin di Praga. Ad una decina di minuti a piedi dal centro paese e dalle spiagge. In zona residenziale e tranquilla. Ingresso indipendente. Ampia possibilità di parcheggio gratuito nei dintorni. Stanze arredate con stile e dotate di ogni comfort. Bagno privato con doccia e Phon. Saponi in omaggio. TV, Wi-Fi, aria condizionata. Saletta in comune per colazione fai da te, con macchina del caffè e bollitore per te e tisane, a disposizione gratuitamente. Uso microonde e frigo. Piccolo angolo lavatoio con ferro da stiro. Nelle immediate vicinanze bar e alimentari. A richiesta box privato per ricovero moto o biciclette. Convenzioni con strutture del paese.

Pernottamento GRATUITO presso la palestra delle Scuole Elementari di Arenzano.
Per informazioni e prenotazioni: e-mail:info@trailarenzano.it

Arenzano

Tra terra e mare

Il Paese

Arenzano scorcio visto dal porto A chi giunge in Riviera dall'oltregiogo il paesaggio regala inattesi momenti di stupore: il grigiore delle nebbie si dissolve e l'immenso blu del mare si staglia all'orizzonte. In un attimo ci appare il promotorio di Arenzano a preannunciare le bellezze della Riviera di Ponente.
Arenzano sorge in un'insenatura della costa ligure delimitata a Ovest dal promontorio di Capo S. Martino, antico terrazzo marino d'origine pliocenica che oggi ospita il porto turistico e il campo da golf. I contrafforti montuosi che la cingono alle spalle si ergono cosi vicino alla linea di costa da disegnare un paesaggio suggestivo con affacci mozzafiato sul golfo. La dorsale appenninica si spinge qui nel punto piu' vicino al mare. Antico borgo marinaro, grazie alla particolare orografia, che ne mitiga il clima, e alla felice posizione geografica, che la colloca al centro della costa ligure, verso la fine del XIX secolo Arenzano si e' trasformata in un rinomato centro balneare. Le residenze nobiliari (Villa Gramatica, i Parchi Figoli e Negrotto Cambiaso) ne testimoniano il passato prestigioso.Per il buon tenore di vita, in anni recenti si e' affermata come centro residenziale figurando tra le localita' liguriche vantano positivi trend demografici. La cittadina e' nota per il Santuario del Santo Bambino di Praga, uno dei luoghi di devozione piu' popolari in Liguria. Il Santuario di N. S. delle Olivete, situato in posizione pittoresca su unacollina tra gli ulivi, testimonia invece l'antica devozione dei naviganti per la Vergine. La chiesa barocca dei SS.Nazario e Celso (XVII sec.),parzialmente ricostruita dopo l'ultima guerra mondiale, e' fiancheggiata dall'Oratorio di Santa Chiara del XVI secolo. All'interno del "Casone", una fabbrica del XVII secolo dal caratteristico tetto a forma di carena rovesciata, oggi ristrutturato, ha sede il Muvita, il primo "science center" in Italia dedicato al rapporto tra uomo, energia e clima.

Ambiente

Il Gran Trail Rensen si snoda all'interno del Geoparco Mondiale UNESCO del Beigua (Beigua UNESCO Global Geopark).

Il comprensorio del Beigua, la più vasta area naturale protetta della Liguria, custodisce gelosamente la storia geologica della nostra regione, raccontata attraverso affioramenti rocciosi, mineralizzazioni, giacimenti fossiliferi e spettacolari forme modellate senza sosta per effetto degli agenti esogeni. Per l'eccezionale patrimonio geologico presente, nel marzo 2005 il comprensorio del Beigua è entrato a far parte delle reti internazionali come Geoparco Europeo e Mondiale. Successivamente, nel novembre 2015, lo stesso territorio è stato riconosciuto come sito UNESCO ed inserito nella prestigiosa lista dei Geoparchi Globali (UNESCO Global Geoparks). Una lista che comprende 120 geoparchi a livello globale, distribuiti in 36 Paesi del mondo, di cui 69 in Europa e 10 in Italia, e nell’ambito della quale compare il comprensorio del Parco del Beigua, territorio tutelato dall’UNESCO per lo straordinario valore del patrimonio geologico e per gli strumenti di gestione applicati di concerto con le amministrazioni locali. Il Geoparco mondiale UNESCO del Beigua – al cui interno è compresa l'intera superficie classificata come "Parco naturale regionale del Beigua" – si sviluppa per un’estensione complessiva di 39.230 ettari coinvolgendo i Comuni di Arenzano, Campo Ligure, Cogoleto, Genova, Masone, Rossiglione, Sassello, Stella, Tiglieto e Varazze.

Si tratta uno spettacolare balcone formato da montagne che si affacciano sul mare,  ventisei chilometri di crinali montuosi, a due passi dalla Riviera Ligure, che racchiudono praterie e preziose zone umide d'alta quota, fitte foreste di faggi, roveri e castagni, pinete a Pino Marittimo e lembi di vegetazione mediterranea; un mosaico di ambienti in ragione del quale l’area naturale protette del Beigua viene considerata una delle zone più ricche di biodiversità della Liguria.

L'elevato valore ambientale del Parco, peraltro, è stato riconosciuto anche da specifici atti assunti dall'Amministrazione Regionale che ha individuato all'interno dell'area protetta tre Siti di Importanza Comunitaria (S.I.C.) ed una Zona di Protezione Speciale (Z.P.S.), in adempimento a specifiche direttive comunitarie ("Direttiva 79/409/CEE sulla conservazione degli uccelli selvatici" e "Direttiva 92/43/CEE sulla conservazione degli habitat").

Un parco di eccezionale valore naturalistico in cui si contano elementi che non possono coesistere nelle altre realtà regionali e nazionali: si pensi che questo territorio è segnalato a livello internazionale per il fenomeno della migrazione dei rapaci diurni (Biancone sopra tutti gli altri) e che, da alcuni anni, ha visto tornare a nidificare l'aquila reale, in buona compagnia con gufo reale, codirossone, sterpazzola e oltre ottanta altre specie ornitologiche. Lungo i percorsi più impervi e nascosti alla vista dell'uomo ha trovato il suo habitat ideale il lupo e dai suoi contrafforti affacciati sul mare non è inusuale scorgere le affusolate sagome delle balene sbuffare nello specchio acqueo di fronte ad Arenzano, Cogoleto e Varazze.

Un comprensorio in cui nel giro di pochi chilometri si possono apprezzare variopinte specie floristiche endemiche (Viola Bertolonii, Cerastium utriense, Asplenium cuneifolium, Daphne cneorum, Cheilantes marantae), imbattersi in preziose zone umide di alta quota o scovare alcuni singolari inquilini appartenenti alla fauna minore (quali il colubro lacertino, il tritone alpestre, il tritone crestato, la rana temporaria, ecc.). Al suo interno si segnalano tre importanti Foreste Demaniali Regionali ("Deiva" in Comune di Sassello, "Lerone" nei Comuni di Arenzano e Cogoleto, "Tiglieto" nei Comuni di Tiglieto, Masone e Campo Ligure) in cui vivono i tipici ungulati dell'Appennino ligure quali cinghiali, caprioli e daini.

Nel Geoparco del Beigua l’appassionato escursionista può usufruire di una fitta rete escursionistica che si sviluppa per circa 500 km. Per rendere ancora più accattivanti le escursioni nell'area protetta sono stati realizzati “sentieri natura”, “sentieri cultura” e percorsi tematici attrezzati, supportati da pannelli e materiali divulgativi, che consentono al visitatore di meglio conoscere ed apprezzare alcuni degli elementi naturalistici, storici e culturali visibili lungo il tracciato prescelto. Oltre ai numerosi sentieri da percorrere a piedi, il comprensorio del Beigua offre molte altre interessanti opportunità di fruizione sportiva all’aria aperta. Alcuni tracciati appositamente segnalati possono essere percorsi in mountain-bike; lungo il panoramico crinale o nei suggestivi boschi dell’interno è possibile fare rilassanti passeggiate a cavallo; nel tratto compreso tra la vetta del Monte Beigua e Prariondo è fruibile una “palestra” attrezzata per l’orienteering; diversi i panoramici percorsi in cui praticare il nordic walking ed il trail-running. Per gli amanti degli sport più estremi si segnalano percorsi attrezzati per il canyoning, palestre per l’arrampicata e il bouldering, alcune difficili vie alpinistiche aperte da esperti locali, nonché siti particolarmente favorevoli per provare voli mozzafiato con il paragliding.

Fondali

gorgonie_rosseIl litorale ligure, che si sviluppa per oltre trecento chilometri, e' molto vario. Generalmente meno aspro a ponente e' piu¹ scosceso e impervio a levante , dove le falesie rocciose scendono a picco nel mare. Il Mar Ligure e' stato definito dagli esperti un oceano in miniatura, in quanto raggruppa tutti i fenomeni idrodinamici che caratterizzano le gigantesche masse di acquea oceaniche. La Liguria sottomarina non si differenzia molto da quella terrestre; le rocce e gli stessi profili visibili in superficie si ritrovano con le loro varie forme anche sott'acqua. I fondali sono in genere rocciosi o pietrosi, ma non mancano distese sabbiose soprattutto in prossimita'  delle foci dei corsi d'acqua e, a maggiore profondita', piane fangose sulle quali si evidenziano affioramenti rocciosi piu' o meno elevati. La Liguria offre agli amanti delle immersioni sportive splendidi scenari subacquei, tanti e tali da appagare ogni grado di esperienza. Trova soddisfazione chi e' attratto dai relitti, per la presenza di quello famosissimo della superpetroliera Haven, ma anche il praticante dello snorkeling, che attrezzato di pinne e maschera intende limitarsi all'osservazione naturalistica dei fondali a pelo d'acqua. Lungo la costa falesie rocciose si alternano a spiagge creando un ambiente sottomarino ideale ad ospitare una flora e fauna ricca, varia e rigogliosa. Sottocosta a scogli isolati dove il profilo e' dolce e pianeggiante entro la batimetria dei venti metri si incontrano praterie di Posidonia oceanica, oltre i trenta fino a cinquanta metri si manifestano invece isole di substrato duro, prevalentemente colonizzate dai tipici popolamenti del Coralligeno. Questi ultimi rappresentano un notevole elemento di pregio per la biodiversita' , tra gli organismi sessili da segnalare vi e' la presenza dominante della Paramunicea clavata, meglio conosciuta come Gorgonia rossa, ma non mancano oltre ad altre specie di gorgonie i Poriferi, come per esempio Axinella polypoides e Spongia agaricina.
Alghe e Briozoi concorrono alla formazione delle concrezioni calacaree; le rocce danno ospitalita'  a Madrepore tipo la Cladacora cespitosa, Idroidi e Molluschi. Per quanto riguarda la fauna ittica comunissimo e' l'incontro con saraghi, murene, polpi, seppie, gronghi, triglie, scorfani e numerosissimi altri pesci che abitualmente vivono in prossimita'  del fondale. In acqua libera non e¨ raro l'incontro con Dentici, Pagari e Pagelli. E' comunissimo poi osservare banchi di Castagnole nere e rosse, Barracuda, specie importata che ormai sta diventando stanziale in tutto il Mar Ligure.

Arrivare

Arenzano e' facilmente raggiungibile da tutti i centri del Nord Italia. Ecco di seguito alcune indicazioni utili.

aereo L'aeroporto "Colombo" di Genova dista 17 km da Arenzano.
Si impiegano circa venti minuti per raggiungere Arenzano dall'aeroporto, in macchina. Per maggiori informazioni in merito ad orari ed arrivi, è possibile consultare il sito dell'aeroporto "Colombo".
treno Arenzano è; facilmente raggiungibile in treno.
Occorrono solamente 40 minuti per giungervi dalle stazioni di Genova Principe e Genova Brignole.
Per informazioni in merito ad orari e tariffe è possibile consultare il sito di Trenitalia.
auto Arenzano è dotata di un proprio casello autostradale sulla A10.
Arrivando da Milano: Autostrada A7 Mi-Ge o A26 Santhia' -Voltri (Gravellona Toce), uscire al casello di Arenzano.
- Arrivando da Torino: Autostrada A21 To Pc e A26 Santhia' -Voltri (Gravellona Toce), uscire al casello di Arenzano.
- Arrivando dal confine francese (Ventimiglia): Autostrada dei Fiori A10 (XXmiglia - Genova), uscire al casello di Arenzano.
Per informazioni in merito a percorsi e pedaggi, è possibile consultare il sito della societa' Autostrade S.p.A.

Tutte le informazioni su Arenzano e dintorni sono consultabili sui siti:

logo Arenzano Turismo

Arenzano Turismo

www.arenzanoturismo.it

logo Arenzano Sport

Arenzano Sport

www.arenzanosport.it

logo Comune di Arenzano

Comune di Arenzano

www.comune.arenzano.ge.it

Contatti

Contattaci per avere maggiori informazioni o per segnalarci le tue esigenze

Modulo di contatto

Polisportiva Arenzano Sezione Atletica
Via Terralba, 75
16011 Arenzano (GE)
Tel. +39.331.3715574 - +39.347.5171573

Gemellaggi

Trails Gemellati con il GT Rensen

Logo_Maremontana.jpg

Logo Maremontana

Logo_Trailrunning.png

Logo Trailrunning.png

StrongManRun_2017.jpg

StrongManRun 2017

Trail_dei_Fieschi1.jpg

Trail dei Fieschi1